amici dell'arte lucera
Associazione Culturale Gruppo Teatrale

Amici dell'arte Lucera

youtubeFBfita teatro
Successo del gruppo amici dell’Arte di Lucera  con la commedia ‘Filumena Marturano’

Successo del gruppo amici dell’Arte di Lucera con la commedia ‘Filumena Marturano’

archivio > News

Successo del gruppo amici dell’Arte di Lucera
con la commedia ‘Filumena Marturano’

Il Gruppo Teatrale “Amici dell’Arte” di Lucera ha rappresentato al Teatro dell’Opera la commedia “Filumena Marturano” di Eduardo De Filippo ottenendo un grandissimo successo.

La compagnia lucerina  aveva portato in scena il capolavoro di Eduardo per la prima volta il 26 febbraio del 1976 ottenendo un ottimo successo, lo stesso lavoro era stato ripreso nel 1985, grazie ad uno permesso speciale concesso da Luca De Filippo, e rappresentato in uno dei teatri più importanti di Roma: la prestigiosa “Sala Umberto”.

A distanza di oltre 30 anni da quella indimenticabile serata, gli Amici dell’Arte hanno scelto di rendere omaggio a Eduardo e Luca De Filippo riproponendo quest’opera teatrale al pubblico di Lucera.

Protagonisti della commedia sono stati ancora una volta Lina Carratù e Germano Benincaso i quali, dall’alto dell’esperienza maturata in circa 50 anni di presenza sul palcoscenico, hanno affrontato questa difficile prova con grande coraggio e determinazione, consapevoli delle difficoltà che avrebbero incontrato nell’interpretare due ruoli che, in passato, sono stati portati in scena da grandi professionisti del palcoscenico. A giudicare dagli applausi e dai complimenti ricevuti sia durante la rappresentazione, sia nelle ore successive, il pubblico presente allo spettacolo ha saputo apprezzare la passione, l’impegno e la professionalità con cui i due attori hanno indossato i panni di “Filumena” e “Domenico Soriano”, catturando l’attenzione degli spettatori per circa due ore e regalando loro momenti di grande emozione.

Al loro fianco si sono esibiti quasi tutti i veterani del Gruppo: Lello Spagnuolo, nel ruolo di Alfredo Amoroso,  Ida salvatore, nella parte di Rosalia Solimene; Michele Ieluzzi, che ha indossato i panni dell’avvocato Nocella; Marcella Cogato, nelle vesti di Diana; Luigi Follieri e Luigi Granieri, simpaticissimi camerieri e Maria Strazioso e Domenico Tutolo, nei ruoli di Teresina la sarta e di un sacerdote officiante.

Il gruppo “storico” degli “Amici dell’Arte” è stato affiancato, in questa occasione, da quattro giovani, ma altrettanto bravi attori: Simona Ianigro, Pasquale Monaco, Luca di Pieno ed Antonio Montuori.

La regia dello spettacolo è stata curata da Germano Benincaso, le scenografie sono state realizzate da Giuseppe Grasso, tecnici: paolo Monaco e Gianna Maglia, musiche originali di Pasquale Ieluzzi, introduzione Dino Russo.

In occasione della rappresentazione di “Filumena Marturano” gli “Amici dell’Arte” hanno coinvolto alcune Associazioni che operano a Lucera per una iniziativa benefica e, grazie al contributo del Lions Club, del Rotary Club, del Centro Italiano Femminile, dell’Unitre e della Fondazione Mediolanum, è stato realizzato un service a favore dei bambini disagiati del territorio.

In considerazione del valore letterario delle opere di Eduardo De Filippo, la commedia “Filumena Marturano” è stata rappresentata anche per gli studenti delle scuole superiori. All’iniziativa hanno partecipato alcune classi dell’Istituto Tecnico Vittorio Emanuele III e del Liceo Bonghi.

Vanno sottolineati l’attenzione e l’interesse con cui i giovani spettatori hanno seguito tutte le fasi dello spettacolo, applaudendo i momenti e le scene più emozionanti della vicenda.

Vediamo alcune immagini della commedia girate da Anthony Di Gioia e le interviste di Ilenia Carlantuono.




<<pagina precedente